7 Piante Sacre Da Tutto Il Mondo


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisErbe e SemiSostanze psichedeliche

Le Migliori Erbe Legali Da Vaporizzare


Questa non è una compilation di piante per far soldi. È il frutto della conoscenza proibita. Se vuoi chiamarle droghe, allora Madre Natura è lo spacciatore. Ironia della sorte, i nostri antenati avevano una comprensione molto elevata delle piante sacre. Questo è il blog che il potere non vuole che tu legga.

LE VERE 7 MERAVIGLIE DELLA NATURA

Espandi la tua coscienza, trova te stesso, perditi, stai sul limite, o semplicemente sperimenta qualcosa di diverso con le 7 piante sacre. Di tutte le moltissime specie di piante sulla Terra, le seguenti 7 sono speciali. Sono illusorie. Questo club esclusivo comprende le piante che hanno ispirato e fatto viaggiare l'umanità dai tempi dei cacciatori-raccoglitori fino agli psiconauti del XXI secolo.

Prima di andare oltre e immergerci per primi nelle acque profonde e ribollenti di allucinogeni, psichedelici e altre strane sostanze, prendi nota della seguente frase: responsabilità personale. Se non sei preparato per un viaggio nell'ignoto o se sei spaventato, oppure offeso, da questo tipo di materiale, smetti di leggere adesso. Per quelle coraggiose anime ancora con noi. Permetteteci di presentare le 7 piante sacre.

CANNABIS

Cannabis

La vera storia della cannabis è la ragione per cui non dovresti mai ignorare le teorie della cospirazione. Fin dalle origini dell’uomo, forse nella preistoria e certamente nella storia antica, la cannabis ha giocato un ruolo importante. L'uso di cannabis medica da parte dell'imperatore cinese Shen Nung è un fatto storico. L'uso della tintura di cannabis potrebbe risalire al 2737 aC. La storia e la scienza confermano che la cannabis è in circolazione da molto tempo. In effetti, il tuo corpo ha un sistema endocannabinoide (ECS) abbastanza compatibile con i cannabinoidi.

La scienza ha anche confermato che il THC ci fa sballare e il CBD ha incredibili proprietà curative. Sfortunatamente, la cospirazione contro la cannabis che ha imbrogliato il mondo e gli ha fatto credere a Reefer Madness e alla guerra alla droga ha ritardato la ricerca per decenni. La cannabis è l'unica pianta coltivata da persone normali e rispettabili in tutti e cinque i continenti.

SALVIA (SALVIA DIVINORUM)

Salvia Divinorum

La Salvia divinorum proviene dalla catena montuosa Mazateca nella Sierra Nord-Est del Messico e non si conosce altro luogo al mondo dove questa pianta cresce spontaneamente. I nativi Mazatechi hanno fatto uso di questa erba curativa e divinatoria per molti secoli. La Salvia divinorum fa parte della famiglia della menta ed è imparentata con la salvia normale, ma questa erba è piuttosto psichedelica.

In effetti, il componente psicoattivo Salvinorin A è il più potente allucinogeno naturale noto alla scienza. I Mazatechi masticano foglie e bevono tè per trarre beneficio dalla salvia, ma gli psiconauti contemporanei disinformati la usano spesso male e la fumano. La Salvia è in realtà facilmente assorbita attraverso le gengive. Masticare un po’ di salvia può indurre una potente esperienza audiovisiva di una o due ore, molto simile a quella dei funghi magici.

Vedere Estratto di Salvia 20x (1 grammo)

GIGLIO BLU (CAERULEA DEL NYMPHAEA)

GIGLIO BLU (CAERULEA DEL NYMPHAEA)

Gli antichi egizi avevano certamente familiarità con il sacro giglio blu. Si ritiene che questa ninfea psichedelica abbia avuto origine nel fiume Nilo e si sia poi diffusa in India e Tailandia in tempi più recenti. I fiori blu galleggianti sono molto belli ed erano adorati dagli antichi egiziani. Anche i geroglifici suggeriscono che erano per lo più consumati per beneficiare del contenuto di nucifera e aporfina. Il giglio blu è un antistress naturale e offre un effetto calmante, ma è anche indicato come potente afrodisiaco.

I petali essiccati dei fiori del giglio blu possono essere fumati, ma sono più comunemente consumati come tè o infusi nel vino. Molti saranno d'accordo che, preso isolatamente, il giglio blu è un intossicante abbastanza mite. Ma se mescolato con altri farmaci e/o con alcol, può ribaltare il tuo stomaco e farti venire le vertigini.

NOTIZIA CORRELATA
Le 7 Piante Più Controverse e Allucinogene

Queste sette piante intriganti e talvolta allucinogene sono gli ingredienti principali per alcuni dei rimedi medicinali più potenti,...

PEYOTE (LOPHOPHORA WILLIAMSII)

PEYOTE (LOPHOPHORA WILLIAMSII)

Il peyote è un cactus da mescalina originario del Messico ed è usato per scopi medicinali e cerimoniali dalle tribù indigene da migliaia di anni. Oggi, lo Huichol si tiene ogni anno nel deserto a circa 600 km a nord-est della loro terra natia, nelle montagne della Sierra Madre, nel Messico occidentale. Il rituale Huichol del peyote comporta molti giorni di fatiche. È un'impresa seria e sicuramente non è una passeggiata. Anche i nativi americani del nord hanno abbracciato i rituali del peyote negli ultimi duecento anni.

Bere la tradizionale bevanda fangosa di peyote teletrasporta l’utilizzatore in uno stato di coscienza alterato. Alcuni adepti della New Age dicono che è un portale per un'altra realtà. In ogni caso è sicuramente un viaggio intenso. Secondo gli sciamani dello Huichol, siamo tutti persi nel mondo. Per loro, il vero scopo del pellegrinaggio con il peyote è "trovare la propria vita".

Il peyote ha spaventato a morte gli europei fino a poco tempo fa. Nel 1760 a San Antonio in Texas, un prete pubblicò un manuale per trattare i nativi recentemente convertiti al cristianesimo. Le sue tipiche domande erano: "Hai mangiato la carne dell'uomo? Hai mangiato il peyote?"

SAN PEDRO (ECHINOPSIS PACHANOI)

SAN PEDRO (ECHINOPSIS PACHANOI)

San Pedro è un cactus da mescalina del Sud America, in particolare della regione delle Ande. In modo simile al suo cugino peyote, il consumo del San Pedro induce vivide allucinazioni. Questo tipo di viaggio è spesso paragonato dagli Sciamani peruviani a una sorta di OBE (Out of Body Experience). Ancora una volta, un succo viscido piuttosto sgradevole è la ricetta tipica per consumare le pelli secche del cactus. L'archeologa peruviana Rosa Fung fece però una scoperta interessante in una pila di antichi rifiuti risalenti al 700-500 aC nel sito Chavín di Las Aldas, vicino a Casma. Qui sono stati scoperti i resti di sigari fatti con il cactus San Pedro.

AFRICAN DREAM ROOT (CAPENSIS SILENZIOSA)

AFRICAN DREAM ROOT (silene capensis)

La popolazione Xhosa del Sud Africa è il secondo gruppo culturale dopo la nazione Zulu. La pratica religiosa dei Xhosa è ricca di tradizione e piena di iniziazioni, rituali e riti di passaggio. Per gli Xhosa, Dio è uThixo o uQamata, cioè il primo uomo sulla Terra. Si può interagire con lui solo attraverso i sogni, e in particolare gli Xhosa credono di poter entrare in contatto con i loro antenati mentre sognano.

La African Dream Root è un'erba originaria dell’Eastern Cape. Preparate dopo il secondo anno di coltivazione, le radici della pianta essiccate e polverizzate vengono di solito aggiunte all'acqua. Consumare la bevanda schiumosa in qualsiasi momento della giornata induce un sogno lucido quando vai a letto la notte stessa. Qualunque cosa accada, la magia non avverrà presto. Certamente non mentre sei completamente sveglio.

Le normali regole di utilizzo delle sostanze psicoattive qui non si applicano. Troppa può farti venire la nausea, ma la giusta quantità adatterà il tuo stato di sogno alla perfetta frequenza spirituale. Apparentemente, questo può farti svegliare con la risposta a una domanda o con un messaggio che arriva dall'altra parte. Dal punto di vista chimico, nessuno sa veramente cosa sta succedendo o quali sono i principi attivi con sicurezza. Tutto ciò a cui gli scienziati hanno contribuito è il nome Silene capensis.

AFRICAN DREAM ROOT ( silene capensis )

Vedere African Dream Root

TABACCO

TABACCO

La pianta del tabacco è un'altra specie autoctona nordamericana. Il tabacco è stato, e continua ad essere, venerato dai popoli indigeni dal Canada al Brasile per secoli. Il tabacco fumato con una pipa è molto comune e spesso è una parte integrante dei rituali.

Durante il diciannovesimo secolo, il tabacco da masticare, che era una miscela di melassa e foglia di tabacco, era lo stile dei tempi ed era il metodo di consumo più popolare negli Stati Uniti. Oggi la maggior parte dei consumatori europei di cannabis, compresi quelli che non fumano sigarette, continua a fare spinelli mescolati con tabacco.

La nicotina attiva la cognizione. Recenti ricerche sul morbo di Alzheimer hanno dimostrato che la nicotina non è priva di valore medicinale. Persino Stephen King ha sofferto del “blocco dello scrittore” come fosse un incantesimo quando ha smesso di fumare sigarette.

NOTIZIA CORRELATA
Come Coltivare i Semi di Tabacco

Non è strano mostrare interesse a coltivare alcune piante di tabacco nel giardino, che sia per uso personale o semplicemente decorativo.

Top Shelf Grower

Scritto da: Top Shelf Grower
Veterano della coltivazione della Cannabis ed originario di Dublino, Irlanda, oggi vive nel sud della Spagna. Impegnato nella diffusione delle sue recensioni, fino a quando non verrà catturato o ucciso.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti