I 6 Migliori Vaporizzatori Per La Cannabis Terapeutica

Pubblicato :
Categorie : BlogTop

I 6 Migliori Vaporizzatori Per La Cannabis Terapeutica


I consumatori di marijuana terapeutica scelgono il vaporizzatore per svariate ragioni di salute. La comprensione degli innumerevoli aspetti benefici della vaporizzazione (tra cui la riduzione delle tossine), permette agli utilizzatori di sfruttare al meglio le proprietà della cannabis.

La vaporizzazione è diventata molto popolare all'interno della community della cannabis. Questo metodo infatti offre un'alternativa più sana per consumare i fiori di ganja. Comprendere i benefici della vaporizzazione è piuttosto semplice. Proprio per questo motivo i consumatori più assidui e anche quelli meno esperti restano affascinati dai vantaggi dei vaporizzatori.
Al giorno d'oggi, gli utilizzatori a scopo terapeutico possono procurarsi facilmente un vaporizzatore in grado di soddisfare qualsiasi necessità.

LA TEMPERATURA GIUSTA

Una vaporizzazione piacevole e ottimale dipende soprattutto da una corretta impostazione della temperatura. È essenziale capire che i terpeni e i cannabinoidi si attivano a temperature differenti. Ciò significa che a seconda del calore raggiunto, si otterranno effetti diversi ed unici.

Quando si vaporizza, occorre evitare che la temperatura sia troppo bassa, perché ciò può impedire il rilascio dei cannabinoidi. Tuttavia, il calore non deve nemmeno essere eccessivo, perché si rischia di carbonizzare la cannabis. Cercate quindi di mantenere una temperatura tra i 160 e i 240°C , per una vaporizzazione ottimale.

Di seguito indichiamo una panoramica delle temperature di vaporizzazione più rilevanti per i composti presenti nella cannabis:

THC: La temperatura minima per innescare gli effetti è 157°C. Questa temperatura consente il rilascio di terpeni e flavonoidi, che producono vari gusti ed aromi. La temperatura massima di vaporizzazione per THC e THCV varia dai 230 ai 240°C.

CBD e altri cannabinoidi: Alcune varietà di cannabis contengono un maggior numero di cannabinoidi che si attivano a temperature differenti. Il Delta-8-THC è utile per alleviare la nausea, ed inizia ad evaporare a 180°C. Per il CBN, che favorisce il rilassamento, è preferibile impostare la temperatura a 185°C. Per il CBD va usato lo stesso grado di calore del THCV, ovvero 220°C.

NOTIZIA CORRELATA
Il CBG È il Nuovo CBD?

Ci sono più di 100 cannabinoidi nella pianta di cannabis oltre al THC. Si trovano tutti in percentuali piuttosto ridotte, ma portano...

Anziché impostare la temperatura in base al rilascio dei cannabinoidi, alcune persone selezionano il calore in base agli effetti che desiderano ottenere:

  • 160°C: Anti-infiammatorio, Euforico, Analgesico
  • 180°C: Antidepressivo, Anti-infiammatorio, Ansiolitico
  • 220°C: Anti-infiammatorio, Analgesico, Euforico, Sedativo
  • 225°C: Sedativo

IL VAPORIZZATORE PIÙ ADATTO ALLE PROPRIE ESIGENZE

I consumatori di cannabis a scopo terapeutico concorderanno che l'obiettivo fondamentale è trovare un vaporizzatore in grado di alleviare determinati disturbi. In fin dei conti, la domanda essenziale è: quali sono le vostre necessità? I vaporizzatori di solito vengono suddivisi in tre diverse categorie:

  1. Vaporizzatori a Penna: Ampiamente disponibili in commercio e molto economici. Assomigliano a quelli utilizzati dai fumatori di tabacco
  2. Vaporizzatori Portatili: Sono più grandi rispetto ai vaporizzatori a penna. Durano più a lungo e sono abbastanza facili da caricare. Di solito offrono un'opzione di accensione a butano/fiamma
  3. Vaporizzatori Desktop/Da Tavolo: Sono i più costosi. Offrono la migliore esperienza di vaporizzazione. Perfetti per gli usi terapeutici. Sono dotati di riscaldamento a convezione ed accessori aggiuntivi.

LA NOSTRA SELEZIONE

Per i consumatori a scopo terapeutico, è consigliabile utilizzare un vaporizzatore con sistema di riscaldamento a convezione. Esso permette alla cannabis di riscaldarsi senza arrivare al punto di combustione, riducendo quindi l'esposizione a tossine dannose. Di seguito vi presentiamo 5 fantastici vaporizzatori ideali per gli utilizzatori di cannabis a scopo medicinale.

VERDAMPER

Verdamper Deluxe

Il Verdamper è realizzato in Olanda. È stato introdotto sul mercato nel 1995, e da quel momento è rimasto uno dei dispositivi più popolari. Non possiede una funzione di controllo della temperatura, ma riscalda in modo ottimale le varietà ricche di CBD. Alcuni di questi particolari vaporizzatori sono dotati di un sistema di filtraggio ad acqua, per aumentare la purezza del vapore. Inserite le vostre erbe tritate ed aspettate dieci minuti per permettere al vaporizzatore di riscaldarsi adeguatamente.

VOLCANO DIGIT

Volcano Digit - Storz & Bickel

Il Volcano Digit (Storz & Bickel) è un vaporizzatore classico, famoso in tutto il mondo. Raggiunge una temperatura dai 40 ai 230°C, un intervallo perfetto per i consumatori di cannabis a scopo terapeutico. La marijuana viene riscaldata, e il vapore si accumula all'interno di palloncini facili da utilizzare. Ad ogni sessione potrete assimilare la quantità di ganja ideale per alleviare i vostri sintomi.

ARIZER V-TOWER

ARIZER V-TOWER

Realizzato in acciaio inossidabile atossico e per uso alimentare, questo vaporizzatore è una scelta eccellente per gli utilizzatori a scopo terapeutico. È un dispositivo multifunzione, e può essere usato non solo con la cannabis, ma anche come apparecchio per aerosol e aromaterapia. Il V-Tower è celebre per la sua qualità e la capacità di distribuzione omogenea del prodotto.

ARIZER EXTREME Q

ARIZER EXTREME Q

Questo speciale vaporizzatore è uno dei modelli più tecnologici. Possiede caratteristiche innovative, introvabili negli altri dispositivi. Innanzitutto, può essere utilizzato sia con un palloncino che con un tubo. Il vaporizzatore è realizzato con ceramica e vetro di alta qualità, e produce un vapore privo di qualsiasi sostanza tossica. L'Extreme Q ha un tempo di riscaldamento estremamente breve, ed è uno dei dispositivi più completi attualmente in commercio.

PERFETTAMENTE PORTATILE

Se per voi la mobilità è la caratteristica più importante, vi suggeriamo un paio di dispositivi portatili di alta qualità, che meritano una menzione d'onore.

THE CRAFTY

CRAFTY - Storz & Bickel

Piccolo e leggero, questo vaporizzatore portatile offre una potenza eccezionale. È impostato ad una temperatura base di 180°C, ma può arrivare fino a 195°C. Questo dispositivo può essere utilizzato con erbe e cannabis. Si spegne automaticamente con una leggera vibrazione.

THE MIGHTY

Mighty - Storz & Bickel

Questo dispositivo portatile con alimentazione a batteria offre una vaporizzazione uniforme, boccata dopo boccata. Robusto e facile da usare, può essere riempito con fiori di cannabis tritati. La temperatura varia dai 40 ai 210°C. In questo modo, gli utilizzatori a scopo terapeutico possono estrarre tutte le proprietà benefiche della pianta di cannabis.

La vaporizzazione è diventata un metodo molto popolare per consumare cannabis, soprattutto tra gli utilizzatori a scopo terapeutico. Questa tecnica elimina le tossine prodotte dalla combustione, ed offre una vasta gamma di effetti diversi in base alla temperatura impostata. La vaporizzazione è ormai un vero e proprio stile di vita per lo stoner del 21° secolo attento alla propria salute.

Chris Kimpel

Scritto da: Chris Kimpel
Consumatore di cannabis secondo la vecchia scuola, Chris lavora nell'industria della marijuana terapeutica. Fa del suo meglio per far parte del dibattito sulla infomazione e legalizzazione della cannabis.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti