5 Sostanze Che Migliorano La Concentrazione E Facilitano Lo Studio


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : BlogErbe e SemiFunghi Magici

Sostanze Che Migliorano La Concentrazione


Siete stufi di restare seduti alla scrivania con la noia che aumenta sempre di più e l'attenzione che si perde nei più remoti angoli di internet? Questa lista di sostanze potrebbe aiutarvi a combattere il calo di attenzione. Queste sostanze aumentano la concentrazione, migliorano la funzionalità cognitiva e possono anche stimolare la creatività.

Vi è mai capitato di sedervi alla scrivania, iniziare a scrivere un tema o a svolgere un compito e sentire immediatamente il bisogno di fare qualcos'altro? Come se la vostra mente vi stesse suggerendo che è molto meglio rimandare a domani il lavoro che dovrebbe essere svolto oggi?

Sicuramente è utile concedersi una meritata pausa durante i momenti di lavoro continuo. Tuttavia, se vi capitano spesso momenti di perdita di concentrazione, e se avete sempre voglia di procrastinare i vostri impegni, potrebbe essere una buona idea consumare una o due sostanze che aiutino a migliorare l'attenzione, stimolando la concentrazione e aumentando la quantità e la qualità delle mansioni svolte.

Per svariate ragioni, in particolari periodi si potrebbe sperimentare una mancanza di concentrazione prolungata. Ciò potrebbe significare anche una semplice sensazione di spossatezza alla fine di una intensa giornata. Se la vostra concentrazione si affievolisce frequentemente, potreste trarre beneficio da una carica aggiuntiva che migliori produttività e tempistiche lavorative. Date un'occhiata alle sostanze nell'elenco sottostante - potrebbero aiutarvi a risollevare le vostre energie psicofisiche.

Sensazione Di Spossatezza

BRAIN-E

Brain-E è una formulazione in capsule ideata allo scopo di ottenere una miscela di sostanze in grado di stimolare le funzioni cognitive per svariate ore. Alcuni degli ingredienti principali di questo prodotto sono la colina, l'estratto di corteccia di salice bianco, la caffeina, ed un complesso di aminoacidi. Analizziamo più dettagliatamente un paio di questi intriganti componenti, e scopriamo in che modo possono potenziare l'attività di studio.

  • COLINA

Brain-E

La colina è una sostanza nutritiva che svolge un ruolo essenziale nell'organismo umano. Le sue funzioni includono il normale sviluppo di nervi e cervello, e il mantenimento dei livelli di energia. La colina è idrosolubile, ed è collegata alla famiglia delle vitamine del gruppo B. Questo ingrediente esercita un'azione fondamentale nella regolazione di alcuni processi fisiologici, inclusa la creazione del DNA e le segnalazioni nervose. Ma soprattutto, la colina svolge un ruolo importante nelle prestazioni cognitive. È un precursore del neurotrasmettitore acetilcolina, ed è correlato ad un deficit delle funzioni cognitive in caso di perdita di neuroni colinergici.

Un documento intitolato The relation of dietary choline to cognitive performance and white-matter hyperintensity in the Framingham Offspring Cohort pubblicato sul American Journal of Clinical Nutrition ha notato un legame tra l'assunzione di colina nella dieta quotidiana e le funzioni cognitive. Gli autori della ricerca hanno dimostrato che una maggiore assunzione di colina provoca un miglioramento delle capacità cognitive.

  • CAFFEINA

Caffeina

La caffeina rappresenta un altro ingrediente essenziale in questa formula energizzante, e per validi motivi. Tutti conoscono gli effetti stimolanti della caffeina, spesso consumata attraverso una bella tazza di caffè - una bevanda molto utile quando serve una carica di concentrazione durante lo studio. Comunque, gli effetti della caffeina vanno oltre il semplice aumento della concentrazione, ed agiscono anche nel campo del potenziamento della memoria.

Un documento intitolato Post-study caffeine administration enhances memory consolidation in humans, pubblicato nella rivista Nature, analizza gli effetti benefici della caffeina sulla memoria. Gli autori affermano che gli effetti a lungo termine sulla memoria sono ancora ignoti. Ad ogni modo, sottolineano che la caffeina è in grado di migliorare la memoria per circa 24 ore dopo il consumo. Un aspetto interessante durante le sessioni di ripasso ed uno strumento eccellente per affrontare esami o grandi carichi di lavoro.

YERBA MATE

Yerba Mate

La Yerba Mate è un tipo di tè, nativo del Sud America, ottenuto dalle foglie e dagli steli dell'albero Ilex paraguariensis. Il tè viene solitamente preparato nella cosiddetta "mate", una piccola ciotola o tazza con aggiunta di acqua calda e una cannuccia metallica.

La Yerba Mate possiede caratteristiche energizzanti e stimolanti grazie al suo contenuto di caffeina. Contiene anche teobromina, che fornisce lievi effetti tonificanti.

La Yerba Mate racchiude inoltre svariate vitamine, minerali, antiossidanti e aminoacidi. È stato riferito che tali componenti forniscono un effetto equilibrante sul contenuto di caffeina. Alcuni consumatori dichiarano che gli effetti stimolanti della yerba mate producono meno agitazione, rispetto al caffè e ad altre bevande ad alto contenuto di caffeina. La Yerba Mate è quindi una scelta perfetta durante lo studio, per ottenere una concentrazione aggiuntiva, senza tremori o ansie.

NOCE DI COLA

Noce Di Cola

La noce di cola è prodotta dall'albero di cola del genere Cola. Questi alberi sono originari delle foreste pluviali tropicali, nel continente Africano. Le noci di cola vengono consumate in abbondanza per il loro contenuto di caffeina, unito ad un gusto agrodolce. Queste noci possono essere mangiate fresche o essiccate, e con esse si possono realizzare infusi per preparare varie bevande.

Le noci di cola contengono caffeina e teobromina. Sono quindi efficaci stimolanti naturali e aiutano a rafforzare la concentrazione mentre si studia, si legge o si scrive. Le noci di cola sono anche utili per favorire metabolismo e digestione. Possono anche migliorare la funzionalità del sistema immunitario e la circolazione.

MICRO-DOSAGGIO DI FUNGHI

Micro-dosaggio Di Funghi

Il micro-dosaggio di funghi allucinogeni ha ottenuto una popolarità crescente col passare degli anni. Questa abitudine sta prendendo piede anche tra innovatori ed imprenditori della Silicon Valley americana, come modo per affrontare le competizioni.

Il concetto di micro-dosaggio è già chiaro dal nome. Esiste anche l'estremo opposto ovvero una dose "imponente", che può catapultare l'utente in un viaggio psichedelico più intenso. Lo scopo del micro-dosaggio è consumare una piccola quantità di sostanza, in modo che non si sviluppino allucinazioni. Viene chiamata anche dose "sub-percettiva".

Invece di innescare un trip, il micro-dosaggio di funghi allucinogeni produce effetti straordinari, aiutando a sostenere le attività cognitive durante lo studio. I risultati dichiarati del micro-dosaggio includono alti livelli di creatività, maggiore energia e aumento dell'attenzione.

UNA SCIENZA UNDERGROUND

James Fadiman

Poche ricerche ufficiali hanno esaminato in modo approfondito il mondo del micro-dosaggio. Tuttavia, il Dr. James Fadiman, autore della Psychedelic Explorer’s Guide, ha raccolto testimonianze aneddotiche di individui che hanno assunto micro-dosi per anni. Finora, i risultati sembrano estremamente positivi.

Fadiman ha dichiarato "Nel mondo, chi assume una dose così piccola, è in grado di essere leggermente più funzionale del normale. Ad oggi, non ho ricevuto alcun resoconto in cui una dose sub-percettiva abbia provocato disordine sociale, turbamenti individuali, o qualsiasi forma di difficoltà lavorativa."

Fadiman consiglia una routine di micro-dosaggio simile alla seguente: consumare una micro-dose la domenica, osservare gli effetti il lunedì, e prendere un giorno di riposo il martedì. Quindi, assumere un'altra micro-dose mercoledì, osservando gli effetti residui il giovedì. Astenersi dall'assunzione il venerdì e il sabato. Ripetere questo ciclo per 10 settimane, rispettando la normale routine di impegni quotidiani, e prendendo nota degli effetti.

Per quanto riguarda il dosaggio dei funghi allucinogeni, una micro-dose rappresenta circa 0.2-0.5g. Ovviamente, la quantità dipende anche dal peso corporeo del soggetto e dalla sensibilità individuale alla sostanza. Il micro-dosaggio potrebbe agire da catalizzatore di creatività e concentrazione per tutti coloro che devono affrontare un intenso periodo di studio.

VARIETÀ DI CANNABIS SATIVA

Varietà Di Cannabis Sativa

Gli individui che possiedono una certa esperienza con il consumo di cannabis a scopo ricreativo o terapeutico, saranno probabilmente consapevoli delle grandi differenze tra le varietà. La cannabis è disponibile in un'ampia gamma di sfumature, raggruppate in due principali tipologie: indica e sativa. Gli ibridi, invece, vengono ottenuti mescolando le due tipologie in diverse proporzioni.

Per chi non conosce la differenza, indica e sativa sono le due sottospecie della pianta di cannabis sativa. Le piante di cannabis indica sono basse, folte, con foglie spesse e a forma di ventaglio. Le sativa sono più alte e slanciate, con foglie più sottili. Ad ogni modo, le differenze tra le due non riguardano solo l'aspetto esteriore.

Gli effetti provocati sono infatti diversi a seconda della tipologia. Questo è quindi un aspetto essenziale per stabilire le varietà più adatte per studiare e sostenere la concentrazione per varie ore.

Migliorare La Concentrazione Nello Studio

Alcuni potrebbero restare meravigliati nel sentire che la cannabis possa agire come supporto per lo studio. Spesso infatti essa è associata a sensazioni di rilassamento, pigrizia e indolenza. Questi attributi sono piuttosto verosimili quando si parla degli effetti delle varietà indica. Esse infatti producono un tipo di sballo tendente allo "stordimento". Le varietà indica sono spesso utilizzate anche in ambito terapeutico, e sono più adatte da fumare la sera, per conciliare il sonno.

Le varietà sativa possiedono notoriamente effetti opposti. Per questo motivo sono perfette da consumare durante il giorno, per rafforzare concentrazione e vigilanza. Le varietà di questo tipo possono provocare effetti stimolanti ed energetici. Di solito vengono descritte come in grado di fornire sensazioni "euforiche".

Per qualcuno potrà sembrare scioccante, ma accendendo uno spinello o un braciere con il giusto tipo di erba si può migliorare la produttività e la concentrazione nello studio.

Luke Sumpter

Scritto da: Luke Sumpter
Luke Sumpter è un giornalista basato nel Regno Unito, specializzato in salute, medicina alternativa, erbe e terapie psichedeliche. Ha scritto per media come Reset.me, Medical Daily e The Mind Unleashed, coprendo queste ed altre aree.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti