10 Consigli Per Far Durare il Più Possibile la Propria Scorta di Ganja


Ultima modifica :
Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisCome si faConsumo Di CannabisTop

 Durare il Più Possibile la Propria Scorta di Ganja


Vi mostriamo 10 semplici trucchi per prolungare la durata della vostra scorta d'erba. Alcune piccole modifiche alle vostre abitudini possono davvero fare la differenza.

Di tanto in tanto può capitare di esaurire la propria riserva di ganja. Non c'è niente di più fastidioso del controllare la propria scorta segreta e scoprire che l'erba rimasta basta appena per uno spinello o poco più.

Potete dividerla a metà, raddoppiando la delusione, oppure fumarla tutta insieme in un unico, grosso spinello, sprecando sostanzialmente parte del prezioso materiale. E in ogni caso, una volta consumata, non ce ne sarà più. Che incubo!

Qui inizia infatti il calvario per cercare di procurarsene altra. Occorre fare dei preparativi, racimolare il denaro necessario. Bisogna poi contattare il proprio fornitore di fiducia, organizzare gli appuntamenti in modo che soddisfino le esigenze di entrambe le parti, e così via. Insomma, scoprire che l'erba è finita è sempre una vera seccatura.

Ecco quindi alcuni consigli per aiutarvi a prolungare al massimo la durata della vostra scorta. Forse non ve ne rendete conto, ma alcune delle vostre abitudini potrebbero causare uno spreco di erba preziosa. Provate a seguire questi semplici consigli per gestire meglio la vostra riserva di ganja. Ben presto scoprirete che alcuni piccoli accorgimenti possono essere di grande aiuto.

01 - COLTIVATELA DA SOLI

Ok, lo ammettiamo, questo non è un suggerimento molto semplice da seguire. Ma permette di aumentare a dismisura la vostra riserva d'erba! Per il consumatore di cannabis vorace, non esiste una soddisfazione più grande del fumare ciò che ha coltivato da solo in casa.

Iniziare è facilissimo, ed anche ottenere rese abbondanti - basta solo fare un po' di pratica. Al momento del raccolto, il vostro duro lavoro verrà ricompensato, e l'erba che raccoglierete vi basterà per parecchi mesi.

02 - USATE UN GRINDER

Usate Un Grinder

I grinder sono accessori utilissimi. Ogni fumatore dovrebbe possederne uno. Sono ottimi strumenti perché riescono a frantumare le cime in modo uniforme. In questo modo si aumenta l'area di combustione o di vaporizzazione.

Potrete inoltre individuare con facilità gli steli indesiderati, e raccogliere tutti i tricomi caduti. Dopo un po', con molta facilità riuscirete a creare uno spinello con il kief, ricco di gusto e dallo sballo intenso. I grinder prolungano la durata degli spinelli e li rendono più potenti. Inoltre, estendono la durata del vostro sacchetto d'erba.

03 - FUMATE IN MODO INTELLIGENTE

Fumare in modo intelligente significa abituarsi a controllare come brucia l'erba - se in modo uniforme, e quanto rapidamente. Spendete un po' di tempo a perfezionare la vostra tecnica di rollaggio. Uno spinello che brucia in modo irregolare, o peggio, una canna a cucchiaio, avranno sicuramente una durata molto ridotta. Lo stesso vale per le pipe e i bong.

Fate in modo che la combustione avvenga dall'esterno verso l'interno. Se bruciate semplicemente tutta la parte in superficie, creerete rapidamente uno strato isolante, nero e carbonizzato. Inoltre, il sapore del fumo risulterà sgradevole.

04 - CONSERVATE LE CIME CON CURA

Conservate Le Cime Con Cura

Probabilmente avrete già sentito parlare del trattamento della cannabis. Essa viene sottoposta ad una procedura di ossidazione e decarbossilazione, lenta e costante. I terpeni e i flavonoidi giungono a maturazione, producendo un gusto ed un aroma migliori, e rendendo l'erba più potente. Una marijuana più potente significa che si potranno usare quantità minori per ottenere lo stesso effetto.

L'unica cosa che vi serve è un contenitore ermetico. Smettete quindi di conservare la vostra ganja in buste di plastica, e investite un po' di denaro nell'acquisto di un barattolo di vetro a tenuta stagna. Così conserverete l'erba come dei veri professionisti.

05 - SCEGLIETE CON CURA LE VARIETÀ

Uno degli aspetti più interessanti della cannabis è la moltitudine di varietà disponibili. Centinaia, se non migliaia di combinazioni di cannabinoidi, terpeni ed altri componenti rendono ogni fiore unico nel suo genere. Ogni pianta sviluppa un particolare colore, aspetto, gusto, aroma, e sballo.

Alcune varietà producono effetti intensi ed immediati, che però svaniscono rapidamente. Altre possono generare un'euforia piacevole e leggera che dura per ore. Certe varietà riescono ad offrire sballi potenti che durano anche a lungo.

Ed esistono anche piante con effetti totalmente opposti. Esiste una varietà per ogni individuo e per ogni occasione. Quindi, scegliete la vostra preferita a seconda delle vostre necessità. Così facendo prolungherete sicuramente la durata della vostra scorta.

06 - EVITATE DI FUMARE DA SOLI

Evitate Di Fumare Da Soli

Pensateci bene. Quando rollate una canna e fate un tiro, cosa succede subito dopo? Vi godete la sensazione, ma intanto lo spinello continua a bruciare. Il vantaggio del fumare in compagnia è che la canna si condivide.

Se tutti contribuiscono, non solo lo spinello verrà consumato in modo più efficiente, ma molto probabilmente si avrà a disposizione anche il doppio dell'erba. Il doppio dell'erba significa poter fumare il doppio. È una situazione di totale vantaggio. A meno che il vostro gruppo di amici non approfitti regolarmente ed esclusivamente della vostra scorta. In tal caso, l'effetto è sostanzialmente opposto!

07 - RAZIONATE L'ERBA

Se amate la ganja, questo consiglio può essere difficile da seguire. Occorre autocontrollo. Forse non ve ne siete resi conto, ma di certo vi è già capitato in passato. Avete mai trascorso un weekend in gita o in campeggio con gli amici, o ad un festival?

Avrete fatto dei progetti, ed uno di essi riguardava l'erba. A volte avrete portato la quantità giusta, altre volte non sarà stata sufficiente. Magari vi sarà capitato persino di riportarne a casa un po'.

Immaginate di dover essere abbandonati su un'isola deserta, e di poter portare con voi una dose di cannabis che duri per un mese. Quanta ne prendereste? Quanti spinelli fumereste al giorno? Quali sono le vostre stime approssimative?

Ora, immaginate che quest'isola deserta sia il vostro budget mensile destinato all'acquisto di ganja. Basatevi su di esso con rigore. Ben presto vi accorgerete che state fumando meno spinelli, ma che ve li gustate molto di più. E la vostra scorta durerà più a lungo.

08 - MISURATE LE DOSI

Dal momento che stiamo parlando del fumare erba, questo trucco può sembrare un po' bizzarro. È impossibile raggiungere un'overdose di marijuana, quindi perché misurare quanta erba si consuma? La risposta è semplicemente in linea con i suggerimenti n. 7 e n.10 - un po' di conoscenza può essere di grande aiuto.

Non solo potrete misurare meglio il vostro consumo medio, ma scoprirete con esattezza anche il vostro livello di tolleranza.

09 - EDIBILI ALLA CANNABIS

Edibili Alla Cannabis

Questo è un trucco malizioso. I prodotti commestibili realizzati con la cannabis sono perfetti perché non producono fumo, generano effetti più intensi, e lo sballo dura molto più a lungo. Ad ogni modo, procedete con cautela se non siete abituati a mangiare il THC.

Gli effetti dei prodotti alimentari contenenti cannabis si manifestano dopo parecchio tempo (dai 30 minuti a 1 ora dopo l'assunzione). Una persona inesperta potrebbe essere invogliata a mangiarne di più, pensando ingenuamente di non averne consumati abbastanza - un errore da principiante!

In ogni caso, gli alimenti preparati con la cannabis vi spediranno tra le nuvole, e sicuramente la vostra voglia di ganja sarà placata per parecchie ore successive.

10 - FATE UNA PAUSA

Perché non provate a prendervi una pausa dalla cannabis? La tolleranza al THC. Il rischio più grande per ogni assiduo consumatore di cannabis. È stato dimostrato che la marijuana non è assolutamente una droga di passaggio. Tuttavia, è possibile sviluppare una certa tolleranza alla sostanza con il passare del tempo.

A seconda di quanto fumate, il vostro organismo si abitua agli effetti della marijuana. Lo sballo fornito dal THC inizierà a diminuire, in modo lento e costante, sia a livello di intensità che di durata.

Il consiglio? Fate una pausa! Sappiamo che può sembrare una cosa tremenda, ma non lo è. Dopo solo pochi giorni di astinenza, inizierete a percepire la differenza. Dopo una settimana o due, non riuscirete a finire il vostro solito spinello grassoccio.

Questo sarà il momento perfetto per iniziare a seguire il suggerimento n. 8. In questo modo potrete trovare il vostro esatto punto di tolleranza, fumando con accortezza e aumentando la durata della vostra scorta.

Guest Writer

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti